Cerca

28-08-2014

Carissimi amici, 

Quest’anno, in Italia, oltre al tepore delle ultime settimane estive e all’approssimarsi della vendemmia, il mese di settembre avrà in serbo un inedito, grande evento che scalderà tanti cuori, un complesso e ambizioso progetto legato alla solidarietà, che ci vede emozionati e felici, in trepidante attesa.

Desidero rendervi partecipi di una nuova sfida, un’esaltante scommessa che si svolgerà nella mia amata Toscana e che siamo pronti ad accogliere… Una manifestazione che vede protagonista una delle più importanti realtà non profit d’oltreoceano, la Celebrity Fight Night Foundation, da vent’anni attiva nella raccolta fondi in particolare a favore del Muhammad Ali Parkinson, che ha contribuito a creare e a far crescere: CFN che dal 3 all’8 settembre per la prima volta uscirà dai confini statunitensi, per trasferirsi in Toscana e proporre un benefit trip, costellato di eventi, di musica, arte e bellezza.

Mia moglie ed io, insieme allo staff della Andrea Bocelli Foundation, faremo gli onori di casa. In tanti amici, miei personali e di CFN, hanno risposto all’invito, da Sofia Loren a George Clooney, da Zubin Mehta a Lionel Richie, da Reba McEntire a David Foster e Michelle Hunziker. Si tratta dunque di una manifestazione benefica che ha le premesse per essere senza precedenti, dal parterre di ospiti presenti al ricavato, di cui ABF e la Muhammad Ali Foundation saranno beneficiarie. 

Un’occasione formidabile per aiutare concretamente tante persone: nel nostro caso, la Celebrity Fight Night rappresenta una tappa chiave per realizzare alcuni progetti ABF di Empowering People and Community, specialmente ad Haiti, terra cui siamo particolarmente legati, Haiti, per l’istruzione e le cure dei bimbi di quell’isola meravigliosa e sfortunata. Haiti, dove stanno crescendo, giorno dopo giorno, tre scuole finanziate da ABF; dalle scuole partiremo per una nuova sfida: portare acqua, luce, sviluppo alle famiglie e alle Comunità dei nostri bambini. 

Per informazioni sull’evento, vi rimando senz’altro al sito CFN (www.celebrityfightnight.org/Content/Italy2014/Default.aspx), mentre per i progetti ABF che prenderanno corpo grazie a questa manifestazione, potete seguirci sul sito www.andreabocellifoundation.org

Se avremo la gioia di ospitare la Celebrity Fight Night in Italia, lo dobbiamo ad un incontro fortuito (con Jimmy Walker, fondatore della CFN) che ha innescato una duplice, grande amicizia, la cui nascita vorrei brevemente raccontarvi. 

È accaduto alcuni anni fa: un ascensore sta per salire. Jimmy è lì, nella mia memoria, dietro le porte scorrevoli della cabina, mentre si stanno serrando. Salgo e scendo, nell’albergo che si affaccia su Central Park, come fosse ormai la mia seconda casa: all’ultimo piano c’è il mio rifugio newyorkese, uno spazio ovattato – dove riposare e studiare – che sembra sul picco d’una foresta ed è invece nel cuore, anzi nell’ombelico del mondo. L’ascensore sta per salire, dietro c’è Jimmy. La sua mano quasi sceglie il patibolo dei battenti e ne blocca la chiusura in extremis. Entra, fra me e la mia compagna Veronica, improvviso e imprevisto collega d’ascesa. 

Profittando della forzata intimità, non perde tempo: contro le nostre attese (a quel punto, pessimistiche) non pretende il portafogli bensì chiede conferma della sua convinzione, «Lei è Bocelli?». 

Dopo aver espresso la più cordiale ammirazione per il frutto della mia professione, di sé dice d’essere amico e collaboratore di Muhammad Ali. Pochi minuti a seguire, sciolto il ghiaccio, verificavamo insieme, con allegria, la fortunata circostanza che mi avrebbe portato nei giorni seguenti proprio a Phoenix, per tenere un concerto.  

Così, è nata l’amicizia con Jimmy, che mi ha regalato il sogno di poter conoscere il suo amico, il mio mito, Muhammad Ali. Due giorni dopo, in occasione del compleanno di Lonnie Ali, grazie a Jimmy eravamo, ospiti inattesi, a farle gli auguri in musica di fronte ai volti stupiti di suo marito e dei familiari. Grazie a Jimmy, anche il mio idolo ha rotto il silenzio, regalandomi una preghiera («Sing for me») che con immensa gioia ho potuto onorare, dedicandogli la canzone My Way a cappella. 

Anche Jimmy è un campione: la sua Celebrity Fight Night Foundation, infatti, da vent’anni combatte e vince l’indifferenza, prefiggendosi traguardi sempre più ambiziosi, per offrire un aiuto concreto a chi soffre, a chi è più sfortunato. Con Jimmy, anche ABF ha instaurato di recente un proficuo rapporto collaborativo, in un circolo virtuoso di filantropia che, alla sua origine, ha pur sempre due porte scorrevoli che, per fortuna, non si son chiuse! 

Per alcuni anni con grande piacere ho contribuito agli eventi della CFN. E questa volta, in nome della stima e dell’amicizia che mi lega a Jimmy, e con la benedizione di Muhammad Ali, l’evento è stato portato nel nostro Paese.

La Celebrity Fight Night italiana vedrà la partecipazione di oltre cento grandi donatori americani, i quali raggiungeranno – a mezzo di un volo speciale – la Toscana. Il soggiorno sarà scandito da una serie d’iniziative volte a presentare loro il meglio dell’arte, della cultura e dell’intrattenimento, grazie ad amici quali la famiglia Cavalli e la famiglia Ferragamo, che apriranno le porte delle loro case, e ancora, le maison Ricci, Pucci, Scervino…

Firenze sarà sede del Gala che chiuderà la manifestazione, domenica 7 settembre 2014. Ospiti del Comune del capoluogo toscano, saremo nello splendido Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Location prestigiosa, vero e proprio scrigno di tesori pittorici e scultorei, che ben esprime l’eccezionalità dell’iniziativa. Nel corso del Gala a Palazzo Vecchio anch’io avrò il piacere di esibirmi, in quell’occasione, sotto la direzione del M° Mehta alla guida dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Parte cruciale della serata sarà l’asta di beneficenza, realizzata per l’occasione da Simon de Pury, noto col soprannome di Mick Jagger delle aste d’arte. Previsto, un numero ristretto di item esclusivi, dal restauro di un monumento ad un’opera scultorea di Mimmo Paladino; dal soggiorno nella prestigiosa isola de Li Galli ad un prezioso orologio firmato da Fawaz Gruosi, ad esperienze collegate alle celebrità (ad esempio una cena con Robert de Niro e con Billy Crystal). 

Mentre il 5 settembre, nel corso di una serata organizzata nella nostra residenza di Forte dei Marmi, avremo l’immenso onore di poter festeggiare Sofia Loren in anteprima, pochi giorni prima che il mondo ne celebri il suo compleanno.  

Ci appressiamo alla prima settimana settembrina e all’evento della CFN, torno a dirlo, con grande emozione ed una certa trepidazione. Ma abbiamo, dalla nostra, a mitigare l’ansia per un progetto così complesso, la certezza di averlo affrontato con la maggior serietà possibile, con il maggior impegno possibile. A proposito, permettetemi di condividere, in chiusura, quanto io sia orgoglioso, per il lavoro instancabile che mia moglie Veronica, insieme al presidente ABF Laura Biancalani ed il suo team hanno svolto in questi mesi.

Un cordiale saluto da

Andrea Bocelli 

Condividi su

Credits

Creative Director Stefano Scozzese
Supervisor Massimiliano Ballanti
Career Contents Renate Bausch
Photographers Giovanni De Sandre, Luca Rossetti, Fabian Hochscheid
Video Contents Strani Rumori Studio
Reportages and Opera contents Giorgio De Martino
Special Thanks Sugar Music
Official Fanclub www.bocelli.de
Official Community www.andreabocelli.us

Wardrobe

Design By

hosted by